Non ci sono mai state operazioni di tale portata nel nostro Paese. Domenica 15 dicembre, a Brindisi, 53mila persone dovranno allontanarsi dalle proprie abitazioni per consentire agli artificieri di disinnescare un grosso ordigno bellico ritrovato il 2 novembre scorso nei pressi del cinema Andromeda. Cinema che, da quel momento, è chiuso al pubblico. È di 1616 metri la distanza di sicurezza che si dovrà rispettare durante le attività. La bomba, contenente 40 chili di tritolo, sarà disinnescata sul posto e successivamente trasportata in un luogo isolato per farla brillare.
L’operazione per mettere in sicurezza la città metterà in moto un protocollo di prevenzione che non conosce precedenti. In un vertice è stata decisa la data, di domenica, con uffici chiusi e negozi generalmente chiusi. Ci sarà il blocco di traffico automobilistico, ferroviario ed aereo e l’evacuazione del carcere.