Ha fatto gola a qualcuno la cassaforte del Municipio di Mesagne, ma il colpo è fallito. Il tentativo di furto è stato scoperto questa mattina, appena i dipendenti sono rientrati al lavoro. La cassaforte è custodita nell’ufficio Ragioneria del Palazzo, protetta da una parete in cemento armato. Potrebbe essere stato questo l’imprevisto non calcolato dai ladri che, alla fine, nel timore di essere scoperti hanno preferito darsi alla fuga, mettendo da parte il piano.

Non sono riusciti a forare del tutto la parete laterale che avrebbe permesso di accedere alla cassaforte e prendere il denaro custodito. Probabilmente cinquemila euro, somma destinata a pagamenti in contanti di piccola entità. I rilievi sono stati eseguiti dagli agenti della Polizia locale di Mesagne e dai poliziotti del Commissariato, intervenuti non appena sono stati chiamati dai primi impiegati del Comune. Non ci sono telecamere né all’interno del Palazzo, né all’esterno, di conseguenza le indagini potrebbero risultare alquanto complicate. E’ possibile che ci siano tracce di impronte digitali. Sul posto anche gli agenti della Scientifica.

I ladri sono riusciti a entrare nella sede del Comune nel fine settimana. A quanto pare sabato sera, attorno alle 22,30 è scattato l’allarme collegato alla centrale operativa, ma non sarebbero state segnalate presenze all’interno.