Al via la Conferenza internazionale del Borghi del Mediterraneo

In programma nel cuore della Valle d’Itria dal 17 al 20 ottobre

Aperta ufficialmente a Cisternino la VII Conferenza internazionale del Borghi del Mediterraneo, in programma nel cuore della Valle d’Itria dal 17 al 20 ottobre. Costruire in bellezza per garantire ai borghi pugliesi, del Sud Italia e del Mediterraneo la rivitalizzazione e lo sviluppo indispensabili a mettere a valore un inimitabile e inestimabile patrimonio sociale, culturale, storico, architettonico e ambientale, il tema della conferenza organizzata dal Comune di Cisternino, dall’Associazione Borghi più Belli d’Italia e dal Politecnico di Bari con il sostegno della Regione Puglia.

Incontri, seminari, conferenze, forum, workshop, visite sul campo, laboratori, eventi, mostre: fitta l’agenda programmata dal Comune di Cisternino, dall’associazione I Borghi più Belli d’Italia e dal Politecnico di Bari, con il supporto della Regione Puglia e il patrocinio dell’ANCI, che mira a promuovere la costruzione di reti e la condivisione di buone prassi tra istituzioni, organizzazioni e cittadini.

Tra gli appuntamenti in programma, la presentazione della pubblicazione Borghifragili (LabEdizioni 2019), volume che raccoglie i migliori contributi delle due edizioni precedenti della Conferenza, realizzato a cura di Mario Saponaro, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Cisternino e coordinatore della Conferenza, e Mariangela Turchiarulo, docente del Politecnico di Bari e coordinatore scientifico della Conferenza.