BrinAIL, “Sognando Itaca” tappa speciale con pazienti, medici, infermieri e volontari

Gran finale domenica 16 giugno con le Frecce Tricolori

Proseguono le celebrazioni per i 50 anni dell’AIL, l’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma organizzati dalla sezione provinciale a Brindisi, all’insegna di Solidarietà, Musica, Sapori, Vela e Mare, manifestazione “gemellata” con la 34esima regata velica internazionale Brindisi-Corfù. Tappa speciale giovedì 13 giugno presso la Lega Navale Italiana Brindisi per “..Sognando Itaca..”, viaggio a vela con pazienti, medici, infermieri dei reparti di ematologia pugliesi e volontari AIL, coordinati dalla BrinAIL.

Ad essere accolti presso la Lega Navale di Brindisi, circa cinquanta pazienti accompagnati dai volontari dell’AIL di Brindisi, Lecce, Foggia e BAT, protagonisti della mini-regata nel porto. Obiettivo del progetto AIL è quello di diffondere la vela terapia quale metodo per il miglioramento della qualità della vita dei pazienti ematologici: un momento di aggregazione e di scambio tra le sezioni AIL regionali, conclusosi sulle note dei Tamburellisti di Torrepaduli.

Momento clou delle celebrazioni all’insegna della solidarietà, sabato 15 giugno: dal dibattito in mattinata a Palazzo Nervegna “A fianco del malato, a favore della ricerca” alla serata organizzata con il contributo della Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale: alle ore 19:00 presso l’Archivio di Stato, Asta Solidale con grandi vini di Puglia, tra annate e formati introvabili realizzata dalla delegazione di Brindisi dell’Associazione Italiana Sommelier Puglia, con la finalità di raccogliere fondi in favore dell’Ail. A seguire, spazio alla tradizione enogastronomica pugliese nella degustazione di vini raccontati dai sommelier AIS e proposti in abbinamento ai prodotti e alla gastronomia locale. Gran finale domenica 16 giugno con le Frecce Tricolori che sorvoleranno la partenza della 34^ regata internazionale Brindisi Corfù per celebrare il 50esimo dell’AIL.