E’ ai domiciliari ma viene sorpreso in un bar: arrestato 53enne

E’ ai domiciliari ma viene sorpreso in un bar: arrestato 53enne

L’uomo deve espiare una pena di 4 anni e 11 mesi

I Carabinieri della Stazione di Oria hanno tratto in arresto in flagranza di reato di evasione dalla detenzione domiciliare, Carbone Antonio, 53enne del luogo. L’uomo, sottoposto alla detenzione domiciliare nella sua abitazione, nel primo pomeriggio, è stato sorpreso all’interno di un bar nei pressi del bancone. Alla vista dei militari, si è dato a precipitosa fuga diretto verso la sua abitazione, dove è stato fermato e tratto in arresto. Espletate le formalità di rito, è stata disposta dall’Autorità Giudiziaria la sua traduzione nella sua abitazione per proseguire l’espiazione della pena in regime di detenzione domiciliare. Il 53enne era stato arrestato nel 2015 in ottemperanza all’ordine di esecuzione pena, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce, dovendo espiare la pena di 4 anni e 11 mesi di reclusione, per i reati in materia di armi, ricettazione, immigrazione clandestina violazione di domicilio.