Tassa di soggiorno nei Comuni della Valle d’Itria

Incontro informativo organizzato a Cisternino

Enti locali, operatori del settore turistico ricettivo e Regione Puglia a confronto sull’introduzione della tassa di soggiorno nei Comuni della Valle d’Itria in un incontro informativo, organizzato a Cisternino dall’Assessore al Turismo Mario Saponaro, unitamente ai colleghi di tutti i Comuni interessati, Alberobello, Ceglie Messapica, Locorotondo, Martina Franca e Ostuni.

Un dibattito sul tributo applicabile dai comuni per ogni notte trascorsa nelle strutture ricettive tra i comuni di un’importante area in termini turistici della Puglia e Federalberghi, l’organizzazione imprenditoriale del settore rappresentata nell’occasione dal Presidente regionale Francesco Caizzi e dal Direttore nazionale Alessandro Nucara.

Posizioni differenti, ma unite dalla volontà di far emergere la piaga alla base della concorrenza sleale, le strutture abusive, anche attraverso strumenti utili a contrastare il fenomeno, come sottolineato dall’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone.