Benzina a porta d’ingresso dello studio di Serra candidato sindaco M5S

Benzina a porta d’ingresso dello studio di Serra candidato sindaco M5S

Indagini dei Carabinieri. L’avvocato risponde: «Siamo sulla strada giusta»

Benzina sotto la porta dell’ufficio del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Brindisi, Gianluca Serra. A rivelarlo è lo stesso avvocato grillino dalla sua pagina Facebook, dove ha reso noto di “essere stato vittima di un atto intimidatorio” perpetrato da “qualcuno che ieri sera ha gettato della benzina e dei pezzi di carta bruciata sotto la porta del mio ufficio”.”Si è trattato solo di un ‘messaggio’,ma non vi è stato – aggiunge Serra – nessun danno a cose o persone fortunatamente. Abbiamo subito denunciato l’accaduto allertando gli organi competenti ed ora saranno gli inquirenti, a cui auguro buon lavoro, a dissipare ogni dubbio e a scovare i responsabili”.”Noi di sicuro non ci facciamo intimorire anzi, episodi come questo – afferma Serra – ci confermano che siamo sulla strada giusta. Ci danno la carica ad andare avanti con maggior rigore seguendo un percorso fatto di onestà, trasparenza e concretezza che- conclude Serra -siamo certi segnerà, finalmente, una svolta positiva per la nostra amata Brindisi”.