Intercettato veliero con migranti a bordo: arrestati due scafisti

Uno dei passeggeri è stato arrestato perchè destinatario di un decreto di espulsione

Un’imbarcazione è stata intercettata al largo delle coste brindisine dalla Guardia di Finanza. Dopo aver effettuato il controllo del veliero hanno scoperto due migranti nascosti in uno scompartimento sotto un sedile e altri due migranti nascosti un uno spazio ricavato nella sala motori.

Il veliero, lungo 9 metri, di colore bianco, battente bandiera americana e denominato “Tefida”, è stato scortato nel porto di Brindisi, dove è stato poi messo sotto sequestro. In banchina, i quattro migranti di nazionalità kosovara, tra cui due minori, sono stati visitati dal personale sanitario prima di procedere agli approfondimenti investigativi del caso.

Uno dei migranti era destinatario di un provvedimento di espulsione nel 2016 e, pertanto, veniva tratto in arresto. I due skipper di nazionalità russa sono stati arrestati per favoreggiamento all’immigrazione clandestina.