Sbarco nave con 860 migranti: a bordo è nato un bambino

Si chiama Cristo ed è in buoni condizioni di salute

Una nave con a bordo circa 860 migranti, salvati nel Canale di Sicilia ha attraccato al porto di Brindisi dove verranno effettuate le operazioni di sbarco, identificazione e verrà prestata l’assistenza agli stranieri.

Si tratta del guardapesca Acquarius, dell’associazione Sos Mediterraneo a bordo della quale, durante il trasporto, è nato un bimbo, il piccolo Cristo, che è in buone condizioni di salute. Gli 860 migranti saranno smistati per la gran parte in Lombardia e Lazio, ma anche in Piemonte, Veneto, Toscana, in altre strutture della Puglia, in Emilia Romanga, Friuli Venezia Giulia, Marche, Abruzzo, Molise e Umbria.

Si tratta del primo massiccio arrivo, degli oltre 7mila profughi salvati negli ultimi giorni nel Mediterraneo. A Brindisi l’ultimo imponente sbarco risale al 30 giugno scorso, con l’attracco di una nave con a bordo 402 migranti salvati nel canale di Sicilia. In 15 avevano ustioni di secondo e terzo grado sul corpo.