Utilizzava i social network per lo spaccio di marijuana: arrestato 18enne

Utilizzava i social network per lo spaccio di marijuana: arrestato 18enne

Rinventuti dai Carabinieri 85 grammi di stupefacente e 430 euro di banconote

I Carabinieri della Stazione di Erchie a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato LIGORIO Francesco 18enne del luogo per detenzione di sostanza stupefacente ai fini spaccio. In particolare il giovane a seguito di perquisizione domiciliare nella sua camera da letto in uso esclusivo allo stesso, nascosti in uno scatolo da scarpe sito all’interno di un mobile, sono state rinvenute tre confezioni in cellophane trasparente, tipiche confezioni per il sottovuoto, intrise di sostanza vegetale di colore verde e dal forte odore tipico della marijuana. Sempre in detta camera da letto, nascosta in diverse confezioni di profumo riposte sul medesimo mobile, veniva rinvenuta la somma contante di euro 430,00, in banconote di piccolo taglio. La perquisizione è stata estesa al giardino dell’abitazione dove sotto un bidone metallico capovolto sul terreno, contenuta all’interno di un cassetto in legno, è stata rinvenuta sostanza vegetale di colore verde (in ciuffetti), per un complessivo peso lordo di grammi 85,00, il tutto sottoposto a sequestro.

Dagli accertamenti è emerso che l’indagato, era solito ricevere le ordinazioni dello stupefacente sulle piattaforme di messaggistica installate sul suo telefono cellulare, (Instagram, Whatsapp, Telegram), nonché di portare con se solo poche dosi di marijuana, quando queste terminavano, ritornava nella sua abitazione per rifornirsi. Il giovane tratto in arresto, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.