Sgominata banda dedita a furti d’auto e in abitazioni

13 arresti dei Carabinieri. Operava nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto

I carabinieri di Brindisi hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 13 indagati ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, furti aggravati, furti in abitazione, riciclaggio e ricettazione.

L’indagine, condotta dalla da maggio a settembre 2016, anche con intercettazioni, ha consentito di disarticolare un’associazione per delinquere operativa nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto dedita alla commissione di furti, prevalentemente di autovetture, nonché di “cavalli di ritorno”, riciclaggio e ricettazione. Indagate complessivamente 27 persone, tra cui i 13 destinatari del provvedimento restrittivo. Sono 38 gli episodi di furti di autovetture riscontrati, 14 di ricettazione, tre di riciclaggio, nove furti in abitazione e quattro estorsioni. Recuperati 27 veicoli rubati.