Home Sport Il gol di Gagliano in pieno recupero vale i tre punti per...

Il gol di Gagliano in pieno recupero vale i tre punti per il Potenza contro il Brindisi

Esordio amaro per il ritorno tra i pro dei messapici a cui non basta il gol di Bizzotto

E’ il gol di Luca Gagliano, attaccante classe 2000 entrato nel finale, a regalare il successo al Potenza nel derby appulo lucano contro il Brindisi al ritorno tra i pro. Non basta ai messapici il gol del momentaneo pareggio di Bizzotto a sei minuti dal termine del tempo regolamentare a portare a casa un punto importante per classifica e morale. Un Potenza grandi firme che ha innalzato decisamente l’asticella come ha dichiarato a chiusura del mercato il Presidente Macchia. Manca però l’ultimo arrivo Schiattarella. Il 3-5-2 di Colombo allora con Di Grazia e Caturano in avanti mentre Laaribi a dettare i ritmi di gioco. Subito in campo dall’altro lato nel 4-2-3-1 l’esterno Albertini ultimo arrivo di mercato nel Brindisi di Danucci che ha profondamente cambiato pelle rispetto alla squadra vincitrice del torneo di serie D. In avanti Bunino mentre a Cancelli e Malaccari il compito di schermare la difesa.

Partono meglio i padroni di casa che provano subito a dettare i ritmi di gioco. Saporiti sbaglia completamente la misura del passaggio nel cuore dell’area di rigore. Sempre il centrocampista del Potenza crossa bene ma è attento Saio ad anticipare tutti. Poi i ritmi si abbassano vertiginosamente e bisogna attendere gli ultimi minuti del primo tempo per vedere solo un calcio d’angolo del Brindisi neutralizzato dall’estremo difensore di casa. Nella ripresa pronti via e sono gli ospiti a costruire una buona trama con Golfo a mettere in difficoltà la retroguardia di casa. Ma il Potenza sale subito di tono e dopo neanche dieci minuti della ripresa conquista un penalty dopo la spinta di Monti su Saporito. Dal dischetto si presenta il solito Caturano che però si fa respingere il tiro da Saio ma Volpe si avventa sulla respinta e porta in vantaggio i padroni di casa. Il tocco di testa di Gorzelesky è la scossa del Brindisi che sale di tono ed al 39’ l’assist di Nicolao, entrato da poco, viene valorizzato dal colpo di testa di Bizzotto perfetto nel tocco per superare Gasparini. Il gol potrebbe anestetizzare il match ma la squadra di Colombo si riversa in avanti ed in pieno recupero trova il nuovo vantaggio, questa volta decisivo, grazie a Gagliano che stoppa la palla nel cuore dell’area di rigore, la difende e poi fa partire un sinistro rasoterra che non lascia scampo a Saio. E’ il gol che decide il match e gela i circa 500 tifosi brindisini giunti al “Viviani” per il ritorno tra i Pro.

Il Potenza, dunque, parte subito con il piede giusto e mette in evidenza anche la profondità di una rosa che vuole recitare un ruolo da protagonista. Per conferme la prima trasferta sul campo dell’ostico Latina. Il Brindisi avrà modo e tempo di rifarsi anche se domenica prossima allo “Jacovone”, per l’indisponibilità del “Fanuzzi” affronterà il Catania in una sfida di prestigio ma tra neo promosse con la voglia di riscatto.

Exit mobile version