I carabinieri di San Vito dei Normanni, coadiuvati da colleghi della Campania hanno dato esecuzione a misure cautelari, in carcere e ai domiciliari, nei confronti di sei persone, tutte residenti nel Napoletano, indagate per associazione a delinquere finalizzata alle truffe aggravate, truffa e tentata truffa aggravata in concorso. Le vittime erano anziani del Brindisino, e gli indagati si fingevano carabinieri o avvocati. Maggiori dettagli in una conferenza stampa in mattinata.