I Carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni, supportati e coadiuvati nella fase esecutiva dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, hanno deferito in stato di libertà un 47enne del luogo, per detenzione abusiva di armi. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, i militari operanti hanno rinvenuto, interrate a una profondità di circa un metro, nel terreno attiguo all’abitazione dell’uomo un fucile marca Franchi, cal.12; 126 cartucce dello stesso calibro, di cui 2 a palla elicoidale; 19 cartucce calibro 7,65. L’arma e il munizionamento sono stati sottoposti a sequestro, per verificarne la provenienza e per gli accertamenti balistici del caso.