Rubavano acqua dalla rete pubblica: denunciati 40 capifamiglia

Rubavano acqua dalla rete pubblica: denunciati 40 capifamiglia

Avevano realizzato allacci abusivi in un complesso popolare

I Carabinieri della Stazione di Tuturano, a conclusione di mirata attività investigativa avviata a seguito di un esposto presentato dalla società “Acquedotto Pugliese S.p.A.” per presunto allaccio abusivo alla rete pubblica, hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto di acqua dalla rete pubblica, 40 persone, tutti capifamiglia di singoli nuclei familiari di un complesso popolare del luogo. In particolare, i militari operanti hanno accertato che i prevenuti avevano realizzato allacci abusivi, celandoli sotto strutture in metallo e cemento al fine di renderli irraggiungibili. La Società Acquedotto Pugliese ha rappresentato che si attiverà per il ripristino dello stato dei luoghi e la cessazione dell’illecita erogazione. I danni arrecati sono in via di quantificazione.