Coltivava grandi quantità di cannabis in campagna: arrestato 33enne

Coltivava grandi quantità di cannabis in campagna: arrestato 33enne

Dovrà espiare la pena di 1 anno, 10 mesi e 22 giorni di reclusione

I Carabinieri della Stazione di Oria hanno eseguito un ordine di esecuzione per l’espiazione della pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di ANDRIANI Riccardo, classe 1986 del luogo. L’uomo dovrà espiare la pena di 1 anno, 10 mesi e 22 giorni di reclusione perché riconosciuto colpevole di reati relativi agli stupefacenti, reato commesso in Oria, nel mese di settembre del 2017. Nella circostanza venne arrestato dai Carabinieri della Stazione di Oria in collaborazione con il NOR della Compagnia di Francavilla Fontana, a conclusione di un mirato servizio diretto al contrasto del fenomeno della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel dettaglio, l’uomo venne sorpreso alle prime ore del mattino in un terreno agricolo nella sua disponibilità, intercluso da altre proprietà e pertanto non visibile dalle strade di comunicazione ordinarie, con cinque contenitori di acqua, intento ad irrigare 50 piante di cannabis indica già in avanzato stato di crescita e fioritura, di altezza variabile da 1 a 2 metri, ben curate e innaffiate, poste in parte in vasi di plastica e altre in sacchetti pieni di terra; sul posto i militari rinvennero anche vario materiale per la coltivazione (recipienti di acqua, fertilizzante, tubi per l’irrigazione). Le piante erano suddivise in due gruppi distanti l’uno dall’altro circa venti metri ed erano destinate a ricavare marijuana in quantità considerevole. A seguito dell’arresto odierno dopo le formalità di rito, è stato condotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.