Controlli a Brindisi durante la festa dei Santi Patroni: 5 le persone denunciate

Controlli a Brindisi durante la festa dei Santi Patroni: 5 le persone denunciate

Effettuate diverse perquisizioni personali e domiciliari

I Carabinieri della Compagnia di Brindisi hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nell’ambito della città, con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona, il patrimonio e il contrasto allo spaccio di stupefacenti, in occasione della festa dei Santi Patroni che ha visto l’affluenza di numerose persone anche da altri comuni. Disposte pertanto pattuglie in borghese in funzione antiborseggio, sia nel centro storico, che nelle aree interessate dove si è incentrata particolarmente la presenza di bancarelle. Nell’ambito delle attività, i militari della Sezione Radiomobile hanno deferito in stato di libertà un 45enne di Brindisi. L’uomo è stato fermato nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale nell’ambito del centro urbano, mentre era alla guida dell’autovettura Renault Scenic di proprietà, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di alcol. Sottoposto ad accertamento, gli è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,53 G/L. La patente è stata ritirata e il veicolo sottoposto a sequestro finalizzato alla confisca.

In via Provinciale San Vito, i militari della Stazione Casale, a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per “reiterazione nella guida senza patente” un 25enne del luogo. Il giovane è stato controllato alla guida di una Fiat 500 di proprietà della madre, sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita. Lo stesso era già stato contravvenzionato nel biennio per analoga violazione. La madre del 25enne proprietaria del veicolo è stata deferita per il reato di “incauto affidamento”.

Nell’ambito delle attività, sono stati denunciati dalla Stazione di Brindisi Centro, due sorvegliati speciali con obbligo di soggiorno, controllati all’interno di due distinti locali pubblici al di fuori dell’orario consentito, contravvenendo alle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria. Sono stati altresì segnalati all’Autorità Amministrativa 4 giovani, fermati in via Pola, trovati in possesso a seguito di perquisizione personale e veicolare, di modiche quantità di sostanze stupefacenti; in totale sono stati rinvenuti 6 grammi di marijuana e 1 grammo di hashish e 1 dose di cocaina, il tutto sottoposto a sequestro.