Agguato a colpi di pistola contro casa di un pregiudicato: 4 arresti a Fasano

La banda aveva agito qualche sera fa incendiando anche tre auto dell’uomo

Nella giornata di domenica i carabinieri di Fasano hanno fermato 4 pregiudicati del luogo ritenuti responsabili in concorso di tentato omicidio, porto abusivo di armi clandestine, esplosioni pericolose, danneggiamento seguito da incendio e danneggiamento aggravato, rapina aggravata dalla violazione di domicilio, rissa e lesioni aggravate.

I malviventi, dopo aver dato alle fiamme tre autovetture di proprietà della famiglia del 57enne, hanno esploso alcuni colpi di pistola contro la villetta, e subito dopo sono fuggiti via a bordo di un Suv. Sul posto sono intervenute squadre di Vigili del Fuoco, diverse ambulanze del 118, e numerose pattuglie dei Carabinieri della compagnia e della stazione di Fasano. Soccorsa la moglie del 57enne in stato di shock, condotta poi per ulteriori accertamenti medici presso il Punto di primo intervento dell’ospedale “Umberto I” di Fasano.

I militari dell’Arma hanno subito avviato le indagini, raccogliendo le testimonianze dei presenti e visionando anche le immagini delle telecamere di sicurezza della zona. Indagini che hanno portato agli arresti: Tre di loro sono stati trovati in un casolare di campagna, il quarto era nella propria abitazione. I militari hanno trovato anche una pistola calibro 7.65 con la matricola abrasa, perfettamente funzionante, e circa 20 grammi di marijuana.