Sequestrate nel porto di Brindisi 600 borse griffate contraffatte: 3 denunce

Se immesse sul mercato avrebbero fruttato circa un milione di euro

La Guardia di Finanza di Brindisi all’interno dell’area portuale ha controllato un camion sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia, carico di borse. All’interno del mezzo c’erano 600 borse Yves Saint Laurent contraffatte, destinate a una ditta con sede in Lazio, tutte ispirate al modello Kate Tassel. La merce se immessa nel territorio nazionale avrebbe fatto fruttare 1 milione di euro. Le borse sono state sequestrate, i rappresentanti legali della società speditrice greca e di quella destinataria italiana, nonché l’autotrasportatore, sono stati denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.