Rocambolesco inseguimento nel quartiere Sant’Elia: arrestato 28enne

Rocambolesco inseguimento nel quartiere Sant’Elia: arrestato 28enne

L’uomo è stato bloccato in piazza Sapri senza patente

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto in flagranza di reato di resistenza a pubblico ufficiale Iaia Antonio 28enne di Brindisi. I fatti si sono svolti nella prima mattinata quando una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Brindisi nell’ambito di un controllo alla circolazione stradale ha intimato l’“alt” in via Amedeo Modigliani a un’autovettura Fiat 500X con il solo conducente a bordo. L’uomo alla vista dei militari ha percorso la rotatoria ivi presente accelerando bruscamente, tanto da far stridere i pneumatici, tentando di allontanarsi velocemente percorrendo a forte velocità la complanare della SS16. I militari hanno attivato immediatamente i dispositivi acustici e luminosi, ponendosi all’inseguimento dell’auto senza perderla mai di vista, che a velocità sostenuta è riuscita a raggiungere l’incrocio “della morte”, quindi via Appia, via Verona e terminando la folle corsa in piazza Sapri dove è stato bloccato. Durante le fasi concitate dell’evento, il fuggitivo ha effettuato il sorpasso di ben sei autovetture invadendo totalmente la corsia opposta e solo la capacità e la perizia del militare autista ha scongiurato gravi conseguenze per la circolazione e i pedoni. Nel corso dell’inseguimento l’indagato è stato più volte affiancato dall’auto militare e contestualmente intimato di fermarsi, ma ha proseguito nella sua folle corsa transitando in modo spericolato su attraversamenti pedonali, e nelle adiacenze di locali pubblici senza preoccuparsi di moderare la velocità neppure in presenza di passanti. Un volta bloccato IAIA Antonio è risultato privo del documento di guida perché mai conseguito, analoga violazione era stata commessa dallo stesso nel gennaio di quest’anno. L’autovettura non è risultata oggetto di furto, la stessa proprietaria ha dichiarato di averla prestarla all’arrestato, il quale nel corso della guida ha violato numerose norme del codice della strada. Lo stesso qualche mese addietro si è reso protagonista di un incidente con feriti, allontanandosi velocemente dal luogo dell’evento. Tratto in arresto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato collocato agli arresti domiciliari.