Senza patente e con droga negli slip investe carabiniere: arrestato 25enne

Senza patente e con droga negli slip investe carabiniere: arrestato 25enne

L’uomo ha provato a fuggire in sella ad uno scooter. Rinvenuta droga nella sua abitazione

Senza patente e sotto l’effetto di droga si mette alla guida di uno scooter senza assicurazione e quando i carabinieri tentano di fermarlo ne investe uno. Nascondeva Marijuana negli slip. Protagonista di questa vicenda che si è conclusa con il suo arresto il 25enne di Francavilla Fontana Giosuè Siena. È accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il militare investito ha riportato un trauma toracico con frattura delle costole.

I fatti si sono verificati nella notte. Il 25enne, alla guida di uno scooter Piaggio Exagon, non ha rispettato l’Alt imposto dai carabinieri impegnati in un posto di controllo. Ha investito il militare con la paletta ed è caduto per terra. “Nonostante riverso sul manto stradale ha cercato di divincolarsi per guadagnare la fuga ed è stato prontamente bloccato dall’altro militare di pattuglia che con l’ausilio del carabiniere ferito lo ha immobilizzato e sottoposto a perquisizione personale”. Si legge in una nota dei carabinieri.

Qui la prima sorpresa: occultate negli slip aveva tre bustine contenenti marijuana del peso complessivo di sei grammi più 60 euro in banconote di vario taglio. Dai successivi controlli è emerso che il giovane non aveva la patente di guida perché mai conseguita e che il mezzo era privo della copertura assicurativa.

La perquisizione estesa all’abitazione di residenza del fermato, un appartamento al secondo piano di un condominio, inoltre, ha consentito di rinvenire una busta in plastica contenente ulteriori 71 grammi della stessa sostanza occultati all’interno del vano aspirazione della cappa della cucina. Inoltre è stata rinvenuta una busta in plastica contenente 63 bustine con chiusura a pressione del tipo identico di quelle rinvenutegli negli slip al momento del controllo, ed ancora la somma contante di 265 euro in banconote di vario taglio.

A seguito della caduta i sanitari del Pronto soccorso gli hanno riscontrato l’escoriazione del braccio destro. Nella circostanza è stato sottoposto ad accertamenti urgenti finalizzati ad accertare il tasso alcolemico e tossicologico nel sangue ed è stato riscontrato positivo per quanto riguarda l’assunzione di “cannabinoidi e cocaina”. L’arrestato espletate le formalità di rito è trasferito nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.