Incassa la pensione del padre morto da più di tre anni: 41enne denunciato

Incassa la pensione del padre morto da più di tre anni: 41enne denunciato

Dovrà rispondere di truffa ai danni dell’Inps, nei guai anche due impiegati delle Poste

Si sarebbe appropriato della pensione del padre morto sin dal 2014, per un importo complessivo di oltre 20.000 euro: un uomo di 41 anni, di Brindisi, è stato scoperto dalla guardia di finanza e denunciato per truffa aggravata ai danni dell’Inps. Due impiegati postali sono pure indagati per averlo agevolato consentendogli di utilizzare le generalità del genitore. Secondo quanto accertato, l’uomo aveva omesso di comunicare all’Inps la morte del padre e avrebbe fatto risultare falsamente l’esistenza in vita della pensione al momento della riscossione della persone. Le perquisizioni effettuate in casa del 41enne hanno permesso agli investigatori di sequestrare il libretto postale e la carta libretto dove per altro erano attestate le transazioni ritenute illecite.