Agricoltore nasconde attrezzi rubati e offre 10 mila euro ai carabinieri per evitare l’arresto

Agricoltore nasconde attrezzi rubati e offre 10 mila euro ai carabinieri per evitare l’arresto

Il 64enne è finito ai domiciliari: dovrà rispondere anche di istigazione alla corruzione

Ha offerto 10.000 euro ai carabinieri perché non conducessero ulteriori controlli su alcuni attrezzi agricoli, risultati rubati, che aveva nascosto in un deposito: un agricoltore di Villa Castelli (Brindisi), Vito Cataldo Carruozzo, di 64 anni, è stato arrestato per istigazione alla corruzione, ricettazione di attrezzi agricoli e detenzione abusiva di un fucile con matricola cancellata. In particolare in un garage di proprietà dell’uomo c’erano 9 motoseghe, un decespugliatore, una motozappa e un gruppo elettrogeno, attrezzatura perfettamente funzionante. E’ stato anche trovato un fucile perfettamente funzionante calibro 36 con matricola cancellata, tutto posto sotto sequestro.