Baby gang aggredisce 16enne per derubarlo: due minori denunciati

Baby gang aggredisce 16enne per derubarlo: due minori denunciati

Il ragazzo è riuscito a fuggire e a rifugiarsi in un negozio poi l’intervento degli agenti

Un quattordicenne ed un sedicenne sono stati denunciati dagli agenti di polizia in quanto ritenuti responsabili di un atto di bullismo compiuto nei confronti di un loro coetaneo che è stato picchiato con calci e pugni per costringerlo, anche con la minaccia di accoltellarlo, a consegnare loro i soldi. L’episodio è avvenuto a Brindisi, in piazza Raffaello.

La vittima, insieme con un amico, era appena giunto nella piazza quando è stato avvicinato dal 14enne e dal 16enne arrivati a bordo di uno scooter. I due lo hanno aggredito con calci e pugni, strappandogli la felpa e intimandogli di consegnare loro i soldi. La vittima, insieme con l’amico, sono fuggiti verso il centro commerciale “Brin Park” dove sono stati raggiunti dai poliziotti che erano a bordo di due auto.

Raccolte le informazioni necessarie dalla vittima, sono scattate le ricerche dei due aggressori che sono stati rintracciati proprio nei pressi del “Brin Park”, probabilmente alla ricerca del ragazzo che era riuscito a fuggire. I due ragazzi sono stati accompagnati negli Uffici della Sezione Volanti dove, di concerto con il Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Lecce, sono stati denunciati in stato di libertà per tentata rapina. I due sono stati successivamente affidati ai genitori.