Assolto in appello ex consigliere comunale accusato di voto di scambio

Assolto in appello ex consigliere comunale accusato di voto di scambio

La procura aveva chiesto una condanna a sei anni e sei mesi

“E’ una bella giornata, con la conferma in secondo grado dell’assoluzione del nostro amico ed ex consigliere comunale di Brindisi Massimiliano Oggiano. Gli siamo vicini per quanto patito in questo periodo, ma per fortuna la magistratura ha restituito ad una persona perbene la serenità dovuta. A lui e alla sua famiglia vanno i nostri migliori auguri, sperando che possano dimenticare in fretta un momento di durissima prova”.

Lo scrive in una nota il coordinatore regionale di Forza Italia, il senatore Luigi Vitali, in riferimento a una sentenza d’appello che ha confermato diverse condanne per associazione mafiosa, di esponenti del clan Brandi attivo a Brindisi. Per Oggiano, che è stato consigliere comunale di forze di centro destra ed è già stato assolto in primo grado, era stata chiesta dalla Procura generale la condanna a sei anni e sei mesi di reclusione per voto di scambio e concorso esterno in associazione mafiosa. Le condanne decise dalla Corte d’Appello di Lecce giungono fino ai 15 anni di reclusione per Raffaele Giuseppe Brandi.