Si finge un altro per incassare un vaglia da 320mila euro: arrestato

Si finge un altro per incassare un vaglia da 320mila euro: arrestato

Fermato in flagranza di reato dai carabinieri un uomo di 52 anni di Mugnano di Napoli

I carabinieri di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, hanno arrestato in flagranza Leopoldo Imperatore,

52 anni, di Mugnano di Napoli, per riciclaggio e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. L’uomo si è presentato nell’ufficio postale della cittadina pugliese per incassare un vaglia, dell’importo di 320.000 euro, emesso dall’agenzia di Cuneo di Poste Italiane e intestato a un imprenditore di Cremona. Imperatore si sarebbe spacciato per quest’ultimo, esibendo una carta di identità falsificata con i dati dell’imprenditore.