La Happy Casa trionfa contro Pistoia al “PalaPentassuglia”

La Happy Casa trionfa contro Pistoia al “PalaPentassuglia”

88-74 nello scontro salvezza. Ultimo posto sempre più lontano

Domenica di trionfi al PalaPentasuglia. La Happy Casa trionfa contro Pistoia in uno scontro diretto di importanza cruciale in chiave salvezza continuando così la sua serie positiva. Centrale il terzo quarto dell’incontro che ha ribaltato la situazione per i padroni di casa.

Inizia sotto una buona stella il match per Brindisi che sbaglia poco e soprattutto non sbaglia nei tiri da 3. Al 6′ i biancoazzurri sono avanti 13-6. Recupera in fretta Pistoia che un giro di lancette dopo pareggia (13-13) con un tiro da due di Mcgee. Il primo quarto termina 20-21, a testimoniare il sostanziale equilibrio tra le due squadre. Tre minuti dopo l’avvio del secondo tempino Brindisi torna avanti (26-23). A dare la scossa ai compagni è Mesicek come sempre importante nei momenti di difficoltà. A metà del secondo quarto un black-out per i padroni di casa consente agli avversari di far mutare l’inerzia: al 17′ Pistoia arriva fino al 32-38. Finisce 39-44.

Due minuti dopo l’intervallo lungo è Moore a suonare la carica con una tripla. Al 24′ Brindisi è a -1 (50-51). Lalanne schiaccia per il vantaggio di Brindisi (55-54). Il PalaPetassuglia si infiamma però per la tripla di Moore che giunge subito dopo, al 27′ (58-54). La tripla di Cardillo vale il 66-58. Il terzo quarto finisce 72-63. Non mutano gli equilibri al rientro in campo e alla fine è 88-74.

Happy Casa Brindisi – The Flexx Pistoia 88-74 (20-21; 39-44; 72-63; 88-74)

HAPPY CASA BRINDISI: Suggs 15, Tepic 12, Oleka ne, Smith 5, Mesicek 12, Cardillo 3, Sirakov ne, Moore 21, Donzelli 2, Canavesi ne, Giuri 6, Lalanne 12. Allenatore: Vitucci.
THE FLEXX PISTOIA: Della Rosa 6, McGee 19, Barbon, Laquintana 2, Mian 5, Gaspardo 19, Onuoha ne, Bond, Magro, Diawara 1, Moore 9, Ivanov 13. Allenatore: Esposito.

ARBITRI: Sabetta-Di Francesco-Grigioni. NOTE: parziali 20-21, 39-44, 72-63. Tiri liberi: Brindisi 11/17, Pistoia 5/11. Usciti per falli: nessuno.