Droga e munizioni nel tronco di un ulivo secolare: arrestati madre e figlio

Droga e munizioni nel tronco di un ulivo secolare: arrestati madre e figlio

Sequestrati cartucce, hashish, marijuana e cocaina

Avevano nascosto marijuana, hashish e cocaina nel tronco di un ulivo secolare nelle campagne di Oria, in provincia di Brindisi. I carabinieri hanno arrestato madre e figlio – la 61enne Innocenza Piccione e il 2oenne Stefano Conte – per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso della perquisizione domiciliare, estesa al vicino uliveto, sono stati trovati in possesso di sette cartucce calibro 36, 1.786 grammi di marijuana, 346 grammi di hashish, 5,6 grammi di cocaina, una bilancia elettronica, un bilancino di

precisione e della somma contante di 4mila euro. In particolare la droga era nascosta in vari involucri all’interno delle cavità di un tronco di ulivo secolare ed è stata rinvenuta grazie al fiuto dei cani antidroga.

Le cartucce erano state sistemate in un serbatoio per uso agricolo nel cortile recintato antistante l’ingresso dell’abitazione. Conte è stato portato nel carcere di Brindisi e la madre è stata sottoposta agli arresti domiciliari.