Enel Brindisi a testa alta da Milano: 99-86 per i campioni d’Italia

Enel Brindisi a testa alta da Milano: 99-86 per i campioni d’Italia

I pugliesi mettono in difficoltà l’Emporio Armani, cedono nell’ultimo quarto

L’Enel Basket Brindisi esce sconfitta dal Mediolanum Forum di Assago nel posticipo domenicale della dodicesima giornata di campionato, cedendo il passo all’Olimpia Milano per 99-86.

I biancoazzurri disputano un match gagliardo e di grande sostanza, mettendo seriamente in difficoltà i campioni d’Italia, ancora imbattuti nel proprio fortino. L’Enel infatti lotta alla pari per quasi tutta la partita, mettendo il naso avanti in più occasioni e rientrando in campo nell’ultimo quarto sotto di una sola lunghezza (71-70). Sono proprio gli ultimi dieci minuti a fare la differenza, quando Milano scava il solco e decisivo (28-16 di break) trascinata dalla forza fisica di Sanders (13 punti e 5 rimbalzi) e Raduljica (15 pt e 4 rimbalzi).

Ottima prestazione per Robert Carter Jr, a referto con 19 punti, di cui 14 nei primi due quarti vissuti da vero protagonista, e di Durand Scott, che registra una doppia doppia da 17 punti e ben 13 falli subiti. In casa EA7 Emporio Armani Milano il top scorer è Krunoslav Simon, chirurgico con i suoi 19 punti.

L’Enel tornerà in campo martedì 27 dicembre al PalaPentassuglia per il match contro la Juve Caserta.

IL TABELLINO

EA7 Emporio Armani Milano-Enel Brindisi: 99-86

Parziali: 22-21; 29-27; 20-22; 28-16

EA7: McLean 10, Fontecchio 9, Hickman 10, Kalnietis 5, Raduljica 15, Dragic 6, Pascolo 6, Cinciarini 3, Sanders 13, Abass 3, Cerella, Simon 19.
Enel: Agbelese 4, Scott 17, Carter 19, Cardillo 4, Moore 10, M’Baye 14, Sgobba, Spanghero 6, Goss 12.

TIRI DA 2 PUNTI – EA7: 24/41; ENEL: 18/39.
TIRI DA 3 PUNTI – EA7: 8/16; ENEL: 11/26.
TIRI LIBERI – EA7: 27/35; ENEL: 17/22.
RIMBALZI – EA7: 40 (12 off); ENEL: 23 (7 off).
ASSIST – EA7: 22; ENEL: 12.
PALLE PERSE – EA7: 18; ENEL: 15.

Arbitri: Seghetti Dino, Sardella Gianluca, Quarta Denis.